AnsiaSintomi.it

  • Clicca qui per saperne di più
  • Facebook Page: 414632122038959
  • Linked In: pub/international-soc-of-psychology-isp/39/74/169
  • Twitter: Psichepedia
Messaggio
  • "Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per inviare informazioni in linea con le tue preferenze. Se continui nella navigazione o clicchi su un elemento della pagina accetti il loro utilizzo. Per maggiori informazioni clicca sui link sottostanti.

    Leggi l'informativa completa

    Leggi la Direttiva Europea

Incidenza e basi genetiche dei Disturbi d’Ansia

 

 

Incidenza e basi genetiche dei Disturbi d’Ansia

 

 

I Disturbi d’Ansia costituiscono le forme più comuni di psicopatologia e sono spesso associati ad altri disturbi, come la depressione, l’abuso di alcool o di altre sostanze.

Ad esempio il rischio di avere un attacco di panico nel corso della vita è del 3%, anche se il 7% della popolazione ha avuto almeno un attacco di panico.

 

I disturbi d’ansia generalizzata hanno un incidenza del 5%, le fobie specifiche del 11% e in particolare la fobia sociale del 13%, il disturbo ossessivo-compulsivo del 3%.

Disturbo di Panico, fobie e disturbo d’ansia generalizzato riguardano circa il doppio di donne rispetto agli uomini.

 

Le ricerche genetiche sui Disturbi d’ansia sono meno numerose rispetto ad altri disturbi come schizofrenia e depressione, in quanto sono agli inizi. I risultati ottenuti sono discordanti.

Sono state evidenziate delle influenze genetiche per quanto riguarda disturbo di panico, disturbo ossessivo-compulsivo, disturbo d’ansia generalizzato, disturbo post-traumatico da stress.

Per tutte le altre categorie di disturbi, comprese le fobie non sono al momento disponibili ricerche genetiche.

 

 Dott.ssa Loredana Scalini

 

 
unregistered template Template by Ahadesign Visit the Ahadesign-Forum